La Biblioteca

 

La Biblioteca del Centro Studi Teatro custodisce vasto materiale inerente al patrimonio teatrale della Campania:  libri, copioni teatrali, fotografie, locandine, programmi di sala, bozzetti, riviste, cataloghi di mostre e materiale audiovisivo.

In particolare occorre segnalare l’edizione completa del teatro di Antonio Petito, Roberto Bracco, di Raffaele Viviani e di Eduardo De Filippo, le opere a stampa di drammaturghi contemporanei quali Annibale Ruccello, Leo De Berardinis, Enzo Moscato, Manlio Santanelli, Ruggero Cappuccio. Oltre alle opere teatrali dei singoli autori la Biblioteca è fornita di numerosi volumi relativi alla critica teatrale e di documenti quali foto di scena, note di regia e locandine degli spettacoli più significativi della seconda metà del Novecento.

Il prezioso e originale materiale di ricerca e di consultazione della Biblioteca del Centro Studi Teatro si è arricchito di recente con l’omaggio del critico teatrale Aggeo Savioli che ha donato all’Associazione parte del suo archivio (programmi teatrali, fascicoli della rivista “Bianco e Nero”, etc.).

Già precedentemente l’Associazione aveva ricevuto in dono da Elda Vernara la serie completa della rivista Théatron (rivista mensile di cultura, documentazione, informazione teatrale, fondata a Roma nei primi Anni Sessanta dalla stessa Vernara e da Mario Verdone), di cui è in corso un lavoro di catalogazione.